Avignone 2016 – dieci cose da vedere!

Avignone 2016:
nel ‘300 la città francese è stata il centro del potere papale e, ad oggi, racchiude tantissimi tesori artistici e architettonici da non lasciarsi sfuggire. Ecco dieci cose da vedere ad Avignone!


Avignone 2016
Avignone 2016

1. Palazzo dei Papi

Avignone 2016 10 cose da vedere

Questo maestoso palazzo fu costruito in soli 20 anni per accogliere Papa Clemente V che, nel 1305, dovette fuggire da Roma portando il centro del potere papale ad Avignone per 70 anni. È stato dichiarato Patrimonio Mondiale dell’Unesco ed è uno degli edifici gotici più grandi d’Europa.

2. Cattedrale di Notre-Dame-Des-Doms
È l’edificio di culto più antico della città, fu edificato prima del Palazzo dei Papi nel XII secolo e sulla sua sommità si trova la Statua della Madonna che, con una mano protegge Avignone e con l’altra la benedice.

3. Il Museo del Petit-Palais di Avignone
Il museo si trova all’interno del Palazzo Piccolo di Avignone, sede degli arcivescovi a seguito del Papa durante la cattività avignonese e, ad oggi, ospita meravigliose opere d’arte di: Sano di Pietro, Cecco di Pietro, Carlo Crivelli e Sandro Botticelli.

4. Les luminessences

Avignone 2016 10 cose da vedere

Ogni anno, sulle pareti del Palazzo dei Papi vengono proiettate delle immagini in 3D che raccontano la storia della città e dei papi che l’hanno abitata: uno spettacolo coinvolgente adatto a grandi e piccini!

5. Il Museo Angladon di Avignone
Questo museo fu commissionato dall’industriale parigino Doucet che volle inserire le opere in un contesto domestico, tra sontuosi salotti e lussuose camere da letto. Qui si trova l’unico quadro di Van Gogh rimasto in Provenza e molte altre tele di Modigliani, Degas, Manet, Sisley, Daumier, Forain, Picasso e Cézanne.

6.Pont St Bénézet

Avignone 2016 10 cose da vedere

Un altro simbolo della città, insieme al Palazzo dei Papi, è il Ponte St Bénezet di Avignone edificato nel XII secolo per collegare Avignone alla cittadina di Villenueve. Nel ‘600 il ponte ha subito due piene che hanno lasciato in piedi solo 4 delle 22 arcate originarie, lasciandolo, così, “sospeso” sul Rodano.

7. Rue des Teinturiers
Questo sentiero segue il corso del Sorgue e ed è costeggiato da platani e muretti su cui sono ancora visibili alcune delle ruote a pale che fino al XIX secolo azionavano i telai utilizzati per confezionare scialli. Lungo il percorso è possibile vedere il campanile dei Cordeliers, luogo in cui si dice sia stata sepolta Laura, musa di Petrarca.

8. Place de l’Horloge

Avignone 2016 10 cose da vedere

Place de l’Horloge è la piazza principale di Avignone  e ospita tanti locali e ristorantini caratteristici. Qui, inoltre, si trova una graziosa giostra di cavalli d’epoca, uno dei soggetti più fotografati della città!

9. Le mura antiche
Le mura, costruite nel 1355 durante il pontificato di Papa Innocenzo VI, abbracciano il borgo della città con più di 4 chilometri di solida pietra ornati da rilievi che meritano sicuramente una visita.

10. Rue Banasterie
La via più pittoresca di Avignone è la Rue Banasterie che comincia dalla Rocca dei Doms fino al quartiere dei Banastiers, ovvero gli artigiani del vimine, in cui si trovano bellissimi palazzi antichi.

Avignone 2016 10 cose da vedere: non perdetene nemmeno una! Su Fly Go trovate tutti i voli per Avignone!

Avignone 2016 10 cose da vedere

Approfondisci  

Bologna cosa vedere 2016 – La top 10!

Bologna cosa vedere 2016 – passate un weekend alla scoperta della Città Turrita, tra paesaggi da cartolina, ottima cucina e palazzi secolari.

Bologna cosa vedere 2016

Bologna cosa vedere 2016
Grazie ai suoi 40km di portici è perfetta da visitare sia con il sole che con la pioggia, ecco una lista dei luoghi più magici di una città dal fascino intramontabile.

1. Torre degli Asinelli
Bologna è detta la Città Turrita, grazie al grande numero di torri costruite al suo interno che, tra il XII e il XIII secolo arrivarono ad essere più di 100.
Ad oggi ne sono rimaste in piedi solo 24 e la più famosa è La Torre degli Asinelli, un ensamble costruito dalla famiglia Asinelli, tra il 1109 e il 1119, e diventato simbolo della città. Salite i 500 scalini che vi porteranno sulla cima per una vista incantevole dei tetti rossi di Bologna.

 

Bologna cosa vedere 2016

2. Basilica di San Petronio
Sesta in Italia per dimensione, è l’ultima chiesa gotica a croce latina a tre navate realizzata. La sua costruzione iniziò nel 1300 e proseguì per diversi secoli. La particolare facciata è stata realizzata con due materiali diversi che creano un contrasto cromatico affascinante: marmo decorato per la parte inferiore e laterizio per quella superiore. Al suo interno ospita cappelle meravigliosamente affrescate da numerosi artisti durante i secoli.

3. La Pinacoteca Nazionale
Situata nello stesso edificio che ospita l’Accademia di Belle Arti, la Pinacoteca offre una panoramica sui maggiori artisti italiani ed emiliani dal XIII al XVIII secolo, tra cui Raffaello, Perugino, Parmigianino, Tintoretto, Vasari e molti altri.

 

Bologna cosa vedere 2016

4. Piazza Maggiore
Dopo aver visitato la Basilica vi troverete nel cuore della città, la Piazza Maggiore, o Piazza Grande, come la chiamava Lucio Dalla. Qui si incontrano i più importanti edifici di Bologna: il Palazzo Comunale, il Palazzo dei Banchi, la Basilica di San Petronio e il Palazzo del Podestà. Al centro la celebre Fontana del Nettuno in bronzo, realizzata nel 1565 dall’architetto fiammingo Jean de Boulogne detto Gianbologna.

5. Giardini Margherita
Realizzati nel 1879 in onore della Regina Margherita, moglie di Umberto I, sono i luoghi preferiti dai cittadini per passare una domenica nel verde. I giardini regalano un paesaggio molto suggestivo grazie ai laghetti presenti all’interno e al legame con lo stile del Giardino all’Inglese.

 

Bologna cosa vedere 2016

6. Portici di San Luca
Il portico di questo percorso, battuto nei secoli da migliaia di pellegrini fu realizzato dal 1674 al 1721 grazie al contributo di tutti i cittadini. Con i suoi 3.796 metri è il più lungo del mondo, si inerpica fino al Santuario della Madonna di San Luca e rappresenta una tappa fondamentale per ogni cittadino bolognese. Prendetevi un pomeriggio di tempo per percorrerlo con tutta calma e arriverete in tempo per vedere il sole tramontare sulla città.

7. Le Sette Chiese
Un complesso unitario di chiese dedicato a Santo Stefano, costruite dal I al XIII secolo e che riproducevano i luoghi Santi di Gerusalemme.
Osservando gli affreschi e le opere all’interno di ogni edificio, risalenti a epoche diverse, avrete la sensazione di viaggiare nel tempo.

Bologna cosa vedere 2016

8. Palazzo dell’Archiginnasio
Questo magnifico palazzo fu sede dell’Università di Bologna fino al 1801, anno in cui diventò la biblioteca più importante della città. La collezione di libri antichi è ricchissima e le sale, tra cui il Teatro Anatomico e lo Stabat Mater, meritano assolutamente una visita.

9. I canali bolognesi
Bologna è una città ricca di corsi d’acqua e ricorda una piccola Venezia da quando gli abitanti hanno deciso di mettere in risalto i canali che la attraversano e che erano stati interrati negli anni ‘50. In particolare in Via Piella si trova una finestrella che regala un suggestivo scorcio del Canale delle Moline, usato negli anni passati per alimentare i mulini ad acqua.

 

Bologna cosa vedere 2016

10. Colli bolognesi
Ma com’è bello andare in giro per i colli bolognesi: ascoltate anche voi il consiglio del cantante Cesare Cremonini, che sia su una Vespa, a piedi o in macchina, un’escursione nella campagna bolognese è d’obbligo per fare una visita alle migliori cantine e ristoranti, tra cui segnaliamo il Vigneto di Monteviglio e l’Agriturismo La Marina sulle colline di Savigno.

Bologna cosa vedere 2016
Siete pronti per una passeggiata sotto le stelle in Piazza Grande? Su Fly Go trovate tutti i voli per Bologna!

Approfondisci  

Malta 2016 vacanze: la top 10 di Fly Go!

Malta 2016 vacanze da sogno per esplorare un piccolo paradiso in mezzo al mare, dove il sole splende per oltre 3.000 ore l’anno!
Scopriamo insieme la top 10 dei luoghi simbolo dell’isola:

Malta 2016 vacanze

Malta è una splendida isola del Mediterraneo, la sua storia richiama un mix di culture e civiltà diverse e vi accorgerete ad ogni passo di tutte le contaminazioni che hanno contribuito a rendere quest’isola unica.

1. La Valletta

Malta 2016 vacanze

Questa città, patrimonio dell’Unesco, si trova nella parte settentrionale dell’isola e ospita diverse meraviglie artistiche. La Cattedrale di San Giovanni merita senza alcun dubbio una visita poiché al suo interno si trovano due esemplari unici di Caravaggio. Il grande artista per anni scelse Malta come sua dimora e proprio nella Cattedrale è custodito l’unico dipinto con firma dell’autore.

2.Gozo
La leggenda narra che, su questa fiabesca isola dalla sabbia fine e dal mare cristallino, Calypso tenne prigioniero Ulisse per 7 anni.
Oltre ad essere un luogo che richiama affascinanti storie, su queste coste potrete godere di panorami mozzafiato. Qualche esempio? La cima dell’arco di roccia, detto anche La Finestra Azzurra e
 Baia di Ramla, suggestiva spiaggia dalla sabbia rossa.

3.Ipogeo di Hal Saflieni
L‘Ipogeo di Hal Saflieni è un tempio sotterraneo scavato nella roccia tra il 3600 a.C. e il 2500 a.C., entrato a far parte dei beni protetti dall’Unesco nel 1980. Se volete visitarlo vi ricordiamo di prenotare con anticipo perché è uno dei siti più visitati di Malta!

4.Le Tre Città Fortificate
Cospicua, Vittoriosa e Senglea, meglio note come le Tre Città, vi riporteranno nel XI secolo all’epoca della nascita dei Cavalieri di Malta, un ordine ospedaliero fondato per assistere i pellegrini e i bisognosi.
Tutte e tre le città sono ricche di storie e simboli da scoprire e, grazie alle loro imponenti mura, hanno resistito alla conquista da parte dall’impero ottomano fino al 1565, da qui l’origine del nome della città Vittoriosa.

5.Popeye Village

Malta 2016 vacanze

Tra le tante attrazioni dell’isola, Popeye Village rapirà il cuore di grandi e piccini!
Il villaggio è stato costruito per il set cinematografico che ha ospitato la produzione di Popeye-Braccio di Ferro interpretato da Robin Williams e prodotto da Disney e Paramount. Oggi è un parco divertimenti per famiglie, ricco di ristoranti, giochi acquatici e tour in barca.
Il biglietto d’ingresso costa circa 75 euro per due adulti e un bambino, è un po’ costoso ma ne vale la pena!

6.Blue Lagoon
La spiaggia di Blue Lagoon a Comino, raggiungibile solo in barca, è immersa nella natura ed è rinomata per il mare cristallino dove l’acqua risplende regalando tutte le gradazioni del blu. Grazie ai suoi meravigliosi fondali è un luogo perfetto per chi pratica snorkeling perché è l’habitat ideale di pesci colorati e di tante specie come: scorfani, piovre, pesci pagliaccio, gallinelle, pesci civetta e il pesce San Pietro. Non molto distante si trovano le suggestive Grotte Di Santa Maria dove potrete trovare anche polpi e cernie.

7.Paceville
Avete voglia di divertirvi? Nel quartiere di Paceville a St Julian’s non si dorme mai! Questo è il posto giusto se cercate discoteche, locali e ristoranti per passare una divertente serata con gli amici. Inoltre avrete la possibilità di mettervi alla prova e sfidarvi nei più diversi sport acquatici dallo sci d’acqua al surf.

8.I templi di Mnajdra e Hagar Qim

Malta 2016 vacanze

Mnajdra e Hagar Qim risalgono al 3600 a.C. e sono una testimonianza dell’architettura megalitica preistorica. La visita inizia con un video in 4D, incluso nel prezzo del biglietto, che vi spiegherà curiosità e storia di queste millenarie costruzioni, inoltre, per osservare e capire al meglio la loro rilevanza storica è disponibile un’audioguida dettagliata.
Nel 1992 entrambi i templi sono stati dichiarati Patrimonio dell’Umanità e sono entrati a far parte della lista dei beni protetti dall’Unesco.

9.Mdina

Malta 2016 vacanze

Mdina si trova nell’entroterra dell’isola,  è chiamata la città del silenzio data la sua posizione solitaria che la rende tranquilla e surreale. Gli abitanti sono affezionati alla quiete che la caratterizza, quindi è consigliato parlare a bassa voce per godere della pace di questo borgo. Mdina è circondata da mura ed è l’antica capitale di Malta, questo la rende un grande museo a cielo aperto da esplorare tra vicoli e siti archeologici.

10.Rabat
Rabat in passato faceva parte della città romana di Melita e presenta ancora tracce del passaggio dei nostri antenati che potrete scoprire recandovi alle Catacombe di San Paolo, alla Domus Romana e alla Grotta di San Paolo, santuario protetto per secoli dai Cavalieri di Malta.

Ora che sapete quali sono i luoghi migliori della città, non vi resta che prenotare il vostro volo per Malta!

 

Approfondisci  

Vacanze lowcost Larnaca: 10 idee per l’estate 2016

 Vacanze lowcost Larnaca 10 idee fortVacanze lowcost Larnaca: 10 idee e consigli per una indimenticabile vacanza vicino a Cipro!

Larnaca (Λάρνακα, Làrnaka in greco) è una piccola città di Cipro che racchiude un’identità sia cristiana che islamica, dalla quale sono passati molti viaggiatori che durante i secoli hanno lasciato la propria impronta culturale. Un luogo carico di storia e meravigliose spiagge che potrete esplorare anche grazie ai nostri consigli!

1.La Moschea di Hala Sultan Tekkesi

Vacanze lowcost Larnaca
Imponente e bellissimo edificio, la moschea di Hala Sultan Tekke fu costruita nel XVIII secolo in onore di una parente diretta del profeta Maometto Umm Haram che morì cadendo da un mulo. La visita della moschea è gratuita tutti i giorni escluso il venerdì.

2. Il lago salato

Per gli appassionati della natura questo è un luogo magico, un tempo questo lago faceva parte del porto ma quando la città venne abbandonata l’acqua diminuì creando un lago salato, diventando l’habitat di moltissimi tipi di uccelli, è una zona che si presta al birdwatching e alle passeggiate per chi vuole scattare foto di panorami mozzafiato.

3. La Chiesa di Ayos Lazaros  (San Lazzaro)
Costruita nel IX secolo è una delle testimonianze più belle in Grecia dell’epoca Bizantina, è una chiesa Ortodossa dalle mura e finiture molto semplici, nel periodo franco venne trasformata in Moschea dai Turchi per poi tornare ad essere una chiesa nel XVI secolo. Quando venne restaurata nel 1970 venne trovato un sarcofago all’interno che si dice essere quello di San Lazzaro.

4. Il Forte Larnaca
Questo Forte è una testimonianza della presenza bizantina sull’isola di Cipro e nella città stessa, oggi una parte di esso è adibita a museo in cui si possono trovare pietre tombali cristiane e musulmane.
Si pensa che sia stato costruito per difendere la città sotto Giacomo I nel XIV e poi ampliato durante l’impero ottomano.

5. Lefkara
Questo paesino nel distretto di Larnaca di soli 762 abitanti è famoso per l’artigianato e in particolare per la tessitura e il ricamo che vengono creati da generazioni (addirittura si dice che i veneziani abbiano carpito le loro tecniche), e per la produzione dell’argento. Questo luogo arroccato sulle colline può essere una pausa dalla spiaggia e dal turismo di Cipro.

6. Il centro storico
Il centro storico di Larnaca è il tipico centro di una città di mare, ricco di storia e profumi, un bellissimo luogo in cui perdersi tra i vicoli e immergersi nella città.

7. Finikoudes BeachVacanze lowcost Larnaca 10 idee
La spiaggia più bella e viva della città vi offrirà un bellissimo mare e l’opportunità di godervelo come preferite: se vi piace camminare potete ammirare la vista della costa dalla passeggiata Athenon, se invece siete degli sportivi gli stabilimenti offrono campi da volley e calcio, oppure semplicemente rilassatevi con un cocktail in mano!

8. Il relitto Zenobia
Zenobia è un traghetto che nel 1980 affondò intatto a pochi chilometri dalla riva con tutto il carico, ad oggi è diventato l’habitat di moltissime specie di pesci e tra i 10 migliori luoghi al mondo per il wreck diving (immersioni sui relitti).

9. L’insediamento di Choirokoitia
Patrimonio dell’Unesco dal 1988, l’insediamento di Choirokoitia è uno dei siti archeologici meglio conservati del Mediterraneo. Il villaggio risale al Neolitico e vi sono stati trovati resti di tholos (abitazioni circolari) in ottimo stato, che hanno permesso agli studiosi di comprendere la vita e la storia della popolazione che lo abitava.

10. Il castello Medievale
Se volete vedere la costa e la città dall’alto potete visitare il piccolo castello medievale che si trova a picco sul mare, costruito inizialmente dai Turchi per dividere il quartiere greco da quello turco, fu utilizzato poi dagli Inglesi come prigione, un’altra grande testimonianza storica in questa piccola città.

Vacanze lowcost Larnaca 10 idee FINIKOUDES

Vacanze lowcost Larnaca:  cerca subito il tuo volo con Fly Go!

Approfondisci  

Città del mese: Lisbona cosa vedere in dieci meraviglie

Lisbona cosa vedere assolutamente durante il vostro weekend o viaggio in una top ten da favola! Scegliete il vostro volo e partite con noi..

Tram

Una cosa è certa, Lisbona non è una città da visitare, ma da vivere. Da sempre incanta turisti e viaggiatori con il suo fascino malinconico, la sua colorata vita notturna e il suo carattere forte e fiero, rendendola una delle capitali europee più suggestive e affascinanti. Assicuratevi di non perdervi nulla con la nostra guida dedicata a Lisbona cosa vedere in 10 meraviglie:

(altro…)

Approfondisci