Petra Giordania

Le Sette Meraviglie del Mondo Antico e Moderno

I Greci e i Romani si presero la briga di indicare quali, secondo loro e gli stilemi dell’epoca, furono le sette meraviglie del mondo. Un’antica lista, risalente al III secolo a.C., elenca sette opere artistiche, architettoniche o storiche considerate belle in modo eccezionale. Nel corso del tempo, però, quasi tutte queste magistrali strutture sono andate perdute, eccetto La Piramide di Cheope, unica superstite.

 

– Fai click su ciascuna foto per saperne di più –

Così nel 2000, in occasione delle Olimpiadi di Sidney dello stesso anno, una società svizzera, la New Open World Corporation (NOWC), promosse un referendum per far eleggere dal popolo di internet le nuove 7 meraviglie del mondo. La selezione fu sicuramente ardua perché si sa, il mondo di meraviglie ne è pieno, ma ciò che ne venne fuori è davvero un gruppo di luoghi straordinari. Quali sono, allora, le sette meraviglie del mondo moderno?

 

Grande Muraglia Cinese

Muraglia CineseTra le sette meraviglie del mondo non poteva mancare la Grande Muraglia Cinese. Edificata per difesa dalle invasioni, soprattutto dei Mongoli, la Grande Muraglia Cinese vanta una lunghezza calcolabile tra i 8.851,8 e i 21.196,18 km. Fu commissionata dell’imperatore Qin Shi Huang e realizzata nel 215 a.C. circa.

 

Petra – Giordania

PetraPetra fu in passato capitale dei Nabatei – popolo di commercianti dell’Arabia antica ­– e in seguito abbandonata fino a quando fu rivelata al mondo nel 1812 dall’esploratore svizzero Johann Ludwig Burckhardt. Il complesso archeologico mostra strutture intagliate nella roccia, soprattutto sepolcri. Uno spettacolo davvero unico.

 

Cristo Redentore – Rio de Janeiro

Cristo redentore La statua che rappresenta Gesù Cristo, realizzata in stile Art Déco, è sita sulla cima del Corcovado, montagna alta 710 metri che si trova nel centro di Rio de Janeiro, in Brasile. La statua del Cristo Redentore è alta 30 metri, più 8 di basamento, e fu eretta nel 1922 e il 1931.

 

Machu Picchu – Perù

Machu-Picchu-Peru

Una delle sette meraviglie del mondo non poteva che essere il sito archeologico inca del Machu Picchu in Perù, situato precisamente nella valla dell’Urubamba, e scoperto nel 1911. La storia di questo luogo straordinario è assai antica. La gola di Picchu venne infatti conquistata dal primo imperatore Inca, Pachacútec, intorno al 1440.

 

Chichén Itzá – Messico

El CastilloL’imponente sito archeologico maya si estende su 3 km², area dove, in passato, vi era stata edificata una grande città, fra il VI e l’XI secolo. Il complesso di Chichén Itzá presenta diversi stili architettonici e tra le strutture più importanti ricordiamo la piramide di Kukulkan e il Tempio dei guerrieri.

 

Colosseo – Roma

colosseoL’Amphitheatrum Flavium, antico nome del Colosseo, fu edificato per volere di Vespasiano nel 72 d.C. e venne invece inaugurato da Tito nell’80. Il Colosseo è il più grande anfiteatro al mondo e simbolo di Roma. Patrimonio dell’Umanità dal 1980, il Colosseo nel 2002 è stato incluso nella lista delle 7 meraviglie del mondo.

 

Taj Mahal – India

Taj Mahal Il mausoleo del Taj Mahal, nome che significa “Palazzo della Corona” o “Corona del Palazzo”, fu commissionato dall’imperatore moghul Shah Jahan nel1632 e, nonostante non sia informazione comprovata, si pensa sia stato progettato dall’architetto Ustad Ahmad Lahauri. L’edificio è realizzato in marmo che, assieme alle pietre preziose incastonategli, da vita a incredibili giochi di luci. Il sovrano dell’Impero Moghul dedicò lo sbalorditivo complesso al ricordo della moglie preferita, Mumtaz Mahal, scomparsa precocemente.

 

Cerca e trova voli low cost su Fly Go e raggiungi le mete che preferisci!

 

 

Comments

comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *