Voli Economici Cagliari

Aeroporto di partenza mancante
Non abbiamo trovato la città o l'aeroporto
Aeroporto di arrivo mancante
Seleziona un aeroporto diverso di arrivo
Non abbiamo trovato la città o l'aeroporto
Data di partenza mancante
Data ritorno mancante
1 Adulti
 
12+ anni
0 Bambini
 
2-12 anni
0 Neonati
 
<2 anni
Aeroporto di partenza mancante
Non abbiamo trovato la città o l'aeroporto
Aeroporto di arrivo mancante
Seleziona un aeroporto diverso di arrivo
Non abbiamo trovato la città o l'aeroporto
Data di partenza mancante
Data ritorno mancante
1 Passeggero
Seleziona passeggeri
1
Adulti
12+ anni
+
-
0
Bambini
2-12 anni
+
-
0
Neonati
<2 anni
+
-
Continua

Servizi disponibili

Check-In Automatico

Ricevi le carte di imbarco via E-Mail

Assicurazione Viaggi

Per tutta la durata della tua vacanza

Assistenza in italiano

Per ogni problema legato al tuo viaggio

Rotte esclusive

E combinazioni in tutto il mondo

Voli più economici da Bucarest

Voli Low Cost Cagliari

Cagliari è una città situata nella parte meridionale dell'isola della Sardegna, in Italia. La sua storia risale all'età preistorica, quando la zona era abitata dalle popolazioni nuragiche, che costruirono numerose torri in pietra chiamate "nuraghi".

Nell'antichità, la città fu colonizzata dai Fenici, che la chiamarono "Karalis". Successivamente, fu occupata dai Cartaginesi, che la usarono come base per le loro operazioni nel Mediterraneo occidentale. Nel 238 a.C., la città cadde sotto il dominio dei Romani, che la rinominarono "Civitas Calliopea".

Durante il Medioevo, Cagliari fu sotto il dominio di vari regni e potenze, tra cui i Vandali, i Bizantini, i Giudicati sardi e la Corona d'Aragona. Nel 1324, la città divenne la capitale del Regno di Sardegna e Corsica, che durò fino al 1720, quando la Sardegna passò sotto il controllo dei Savoia.

Durante il periodo fascista, Cagliari fu sottoposta a una vasta opera di modernizzazione, con la costruzione di nuove infrastrutture e l'espansione della città verso nord. Durante la Seconda Guerra Mondiale, la città subì gravi danni a causa dei bombardamenti alleati.

Dopo la guerra, Cagliari conobbe un periodo di sviluppo economico e urbanistico, con la costruzione di nuovi quartieri residenziali e la creazione di nuovi posti di lavoro nei settori dell'industria e dei servizi. Oggi, la città è un importante centro culturale, economico e turistico della Sardegna.

Da visitare a Cagliari

Cagliari è una città ricca di storia e cultura, con numerose attrazioni da visitare. Ecco alcune delle principali cose da vedere a Cagliari:

Il centro storico: Il quartiere storico di Castello, situato sulla collina, offre splendide viste sulla città e numerosi monumenti storici, tra cui la Cattedrale di Santa Maria, il Palazzo Viceregio, il Bastione San Remy e il Museo Archeologico Nazionale.

La spiaggia di Poetto: Situata a sud della città, la spiaggia di Poetto è una delle più famose e belle della Sardegna, con sabbia bianca e acqua cristallina. È un luogo ideale per fare una passeggiata lungo il lungomare o praticare sport acquatici.

Il Mercato di San Benedetto: Questo mercato alimentare è uno dei più grandi e antichi della Sardegna, con numerose bancarelle che vendono pesce, carne, frutta e verdura freschi. È un luogo ideale per assaggiare i prodotti locali e immergersi nella cultura culinaria sarda.

Il Parco Naturale Regionale di Molentargius-Saline: Questa riserva naturale si trova a pochi chilometri dal centro di Cagliari ed è un importante sito di nidificazione per numerose specie di uccelli, tra cui i fenicotteri rosa. È possibile fare escursioni a piedi o in bicicletta lungo i sentieri che attraversano la laguna e le saline.

Il Museo del Tesoro di Sant'Eulalia: Questo museo custodisce il tesoro della Cattedrale di Santa Maria, con numerosi oggetti liturgici in oro, argento e altri materiali preziosi. Tra i pezzi più importanti vi sono la croce di Benedetto XIV e il reliquiario di Sant'Eulalia.

La Necropoli di Tuvixeddu: Questa antica necropoli punica-romana si trova a pochi chilometri dal centro di Cagliari ed è uno dei siti archeologici più importanti dell'isola. La necropoli si estende su una vasta area e comprende numerose tombe e monumenti funerari.

Questi sono solo alcuni dei luoghi da visitare a Cagliari, ma la città offre molto di più, tra cui musei, chiese, parchi e giardini, ristoranti e caffè storici, e molto altro ancora.

Piatti tipici Cagliari

La cucina sarda è famosa per la sua varietà e la sua ricchezza di sapori e ingredienti locali. Ecco alcuni dei piatti tipici di Cagliari e della Sardegna:

Porceddu: Il porceddu è un maialino arrosto alla brace, servito con patate e verdure di stagione. È uno dei piatti più conosciuti e apprezzati della cucina sarda.

Malloreddus alla campidanese: I malloreddus sono una pasta fresca a base di semola di grano duro, tipica della Sardegna. Sono solitamente conditi con un sugo di pomodoro, salsiccia e formaggio pecorino.

Culurgiones: I culurgiones sono una specie di ravioli ripieni di patate, formaggio pecorino e menta, conditi con sugo di pomodoro e basilico.

Fregola con le arselle: La fregola è una pasta simile al couscous, preparata con semola di grano duro. Viene solitamente servita con arselle (vongole) fresche e pomodorini.

Pane carasau: Il pane carasau è un pane sottile e croccante, tradizionalmente preparato dai pastori sardi per durare a lungo durante le lunghe transumanze. Viene spesso servito con olio d'oliva e formaggio pecorino.

Sebadas: I sebadas sono un dolce tradizionale della Sardegna, preparato con formaggio fresco, fritto e servito con miele.

Questi sono solo alcuni dei piatti tipici di Cagliari e della Sardegna, ma la cucina locale offre molte altre delizie, tra cui formaggi, salumi, frutta, verdura e vini pregiati.